Marco Tessaro

Sabato 8 febbraio 2020, alle ore 18.00

la professoressa Maria Calabrese farà dono alla Biblioteca Popolare Giardino del quadro “Persone” (1999) dell’artista ferrarese Marco Tessaro.

Per l’occasione Angelo Andreotti, poeta e critico d’arte, ne presenterà la pittura e le opere.

Pittore, con incursioni nella poesia e nella fotografia, Marco Tessaro (1951-2019) ha esposto in numerose mostre collettive e personali tra Ferrara, Bologna, Milano, Firenze, Venezia e in Germania. Hanno scritto sulla sua pittura, tra gli altri: Franco Patruno, Franco Farina, Angelo Andreotti, Michele Govoni, Elisabetta Pozzetti, Francesco Loperfido.

Wolf Bukowski

Venerdì 21 febbraio 2020 alle ore 21.00

Wolf Bukowski presenta La buona educazione degli oppressi (edizioni Alegre) alla Biblioteca Popolare Giardino. Girolamo De Michele dialogherà, per l’occasione, con l’autore.

Perché sdraiarsi su una panchina sarebbe indecoroso e incivile? Perché una persona civilizzata non lo farebbe. Perché una persona civilizzata non lo farebbe? Perché è indecoroso e incivile. Tutte le apparenti spiegazioni si alimentano (e quindi si annullano) a vicenda, e il residuo che lasciano è solo la sagoma del noi che si arroga il diritto di scacciare loro, gli altri.

L’opera è un viaggio nella storia del decoro urbano, dalla New York degli anni Ottanta al nostro secolo, in rapporto al tema della sicurezza, in nome della quale sono sacrificati i diritti di specifiche categorie sociali fino a generare paure e odio.

Collaboratore del sito dei Wu Ming Giap e firma di Internazionale Wolf Bukowski è autore di Il grano e la malerba (Ortica, 2012), La danza delle mozzarelle (Alegre, 2015) e La santa crociata del porco (Alegre, 2017).

La partecipazione all’incontro, che si terrà presso il Punto 189 di viale Cavour 189, è libera e gratuita.

Dalle carte all’arte

di Ferrara Contemporanea

Ferrara contemporanea progetto triennale del Comune di Ferrara, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e strutturato grazie alla collaborazione di enti ed associazioni attive sul territorio. Il circuito di Ferrara Contemporanea si presenta con gli Open Days: tre giorni con i riflettori puntati sui luoghi del contemporaneo a Ferrara. Un’esperienza pilota per mettere alla prova il proprio talento e la propria creatività confrontandosi con le realtà operanti sul territorio.

Dalle carte all’arte i laboratori organizzati dalla Biblioteca Popolare Giardino

Laboratorio di scrittura drammaturgica creativa di Chiara Tarabotti
Riservato ad una classe del Liceo Statale ‘G.Carducci’ di Ferrara.

Laboratorio di legatura a mano di Franco Antolini
Riservato ad una classe del Liceo Artistico Dosso Dossi.

Laboratorio formativo di lettura espressiva e animata di Irene Catani
sabato 6 giugno, dalle 10.30 alle 12.30 – dai 19 ai 35 anni – evento online su piattaforma Zoom

ascolta le dirette di Web Radio Giardino

Future

sabato 17 ottobre 2020 ore 16

Factory Grisù in via Poledrelli 21 Ferrara

All’interno del programma della  Giornata della Legalità e della Responsabilità 2020, la Biblioteca Popolare Giardino presenta il libro Future (Ed. Effequ)

sarà presente  Ndack Mbaye – una  delle 11 autrici –
presenta Anna Giulia Della Puppa 

 il libro
Undici autrici afroitaliane raccontano di futuro, generazioni e radici. Un’antologia alla ricerca di una nuova lingua, di nuove idee, di prospettive forti, differenti e inesplorate. Un’antologia che parte da dove viviamo, l’Italia, e guarda altrove. Un libro che vuole marcare un passo verso il domani, narrandolo, inventandolo, osservando il presente e il passato. Le autrici di “Future” sono: Leila El Houssi; Lucia Ghebreghiorges; Alesa Herero; Esperance H. Ripanti; Djarah Kan; Ndack Mbaye; Marie Moïse; Leaticia Ouedraogo; Angelica Pesarini; Addes Tesfamariam; Wii.

23 aprile – 10 maggio 2020

ricordiamo insieme

23 aprile 2020 / 25a Giornata mondiale del libro
5 maggio 2020 / 1° compleanno della Biblioteca Popolare Giardino
10 maggio 2020 / No Rogo! 87° anniversario del rogo nazista dei libri

Il 23 aprile 1616, in un corto circuito romanzesco, morivano CervantesShakespeare e Inca Garcilaso de la Vega, primo scrittore dalla doppia origine, spagnola ed inca, a venire celebrato in Spagna. Veramente in Spagna ed in Inghilterra erano in uso due calendari diversi, per cui in realtà c’è qualche giorno di scarto tra la morte di Cervantes e quella di Shakespeare, anche se le cronache riortano per entrambi il 23 aprile. Ma è una coincidenza talmente suggestiva che questa data è stata proclamata giornata mondiale del libro.

Un anno fa, il 23 aprile 2019, stavamo montando scaffali e predisponendo per l’apertura della nostra biblioteca, la Biblioteca Popolare Giardino. Una biblioteca pubblica ‘come le altre’, tutte nostre sorelle, una biblioteca popolare ‘diversa da tutte le altre’: immaginata e costruita dal basso, completamente autogestita e autofinanziata.
L’abbiamo inaugurata il 5 maggio con una festa molto partecipata, per poi cominciare ufficialmente le attività con la prima presentazione del 10 maggio 2019: Giulio Cavalli ci ha raccontato il suo romanzo Carnaio.

Abbiamo fortemente voluto aprire con la presentazione di un libro in una data simbolica, il 10 maggio, in cui ogni anno si ricorda il rogo di libri del 10 maggio 1933 perpetrato dai nazisti.
Avremmo voluto organizzare tante attività nella nostra biblioteca, per la giornata mondiale del libro, per il nostro primo compleanno, per la ricorrenza del 10 maggio. Nel locale della biblioteca, o nel giardino del grattacielo, come abbiamo fatto tante volte in passato. Come torneremo a fare in futuro. Speriamo presto.
Ora lo faremo a distanza, pubblicando ogni giorno delle letture, dei consigli, dei pensieri, in un percorso di parole da oggi al 10 maggio.

Laboratorio di scrittura

sabato 6 giugno 2020, dalle 10.30 alle 12.30

 La Biblioteca Popolare Giardino propone un primo incontro con gli albi illustrati, per iniziare a conoscerli per ciò che sono: vere delizie da leggere, guardare, toccare e, perché no, a cui dare voce.

L’invito è quello di cominciare a esplorare le minuziose figure e i colori precisi che gli albi illustrati, come scrigni preziosi, portano dentro di sé. Tutti, grandi o piccini, possono scoprirne i tesori e decidere di condividerli con gli altri, anche attraverso la lettura a voce alta.

Un modo per ficcare il naso fra le pagine di quei libri che, tante volte, gli adulti pensano appartengano solo al mondo bambino. Un’occasione per giocare con la voce facendola rimbalzare da una pagina all’altra, da un personaggio all’altro, tra una risata e l’altra. Ad ogni partecipante verrà fornito un albo illustrato appartenente alla rosa dei 10 titoli proposti.

Docente – Irene Catani | Equilibri Cooperativa

Questo laboratorio è su iscrizione, per un massimo di 10 partecipanti dai 19 ai 35 anni – evento online su piattaforma Zoom

Come fare ad iscriversi?

  1. Invia un’email a info@bibliopopgiardino.it specificando il tuo nome, cognome e la tua età.
  2. Segui le istruzioni che ti verranno comunicate nella email di risposta.
  3. Potrai iscriverti solo fino al 5 giugno.

Laboratorio inserito nel progetto Ferrara Contemporanea
https://www.ferraracontemporanea.it

Fiabe contro fiabe

enerdì 18 settembre 2020

 ore 21- Factory Grisù – sala macchine – Via Poledrelli 21, Ferrara
Reading-presentazione del libro Fiabe-contro-fiabe

con Elena Buccoliero, Andrea Trombini e Alberto Urro
Musiche e canti dal vivo a cura di Chiara Alberani-

E vissero per sempre ecc. ecc… e già qui ce ne sarebbe da dire. Neanche Pollyanna sarebbe così ottimista.

No lei non c’è, ma potrete incontrare Cenerantola, sì proprio lei, quella vera. E conoscere la storia di Azzurro, un ragazzo come tanti, ma lui non lo sa. Ascoltare quale bosco oscuro insidia l’infanzia oggi, e tifare per la tosta moglie di Barbainsù.

Le storie di Elena Buccoliero giocano con il linguaggio, si contaminano, si riscrivono con riferimenti al mondo di oggi. Esilaranti, bizzarre, tristi, fantastiche, ironiche, amare, speranzose.

Ne ascolteremo alcune dalla voce dell’autrice, coadiuvata da Andrea Trombini ed Alberto Urro in un reading teatrale.
Le letture sono accompagnate dalle musiche suonate dal vivo e dai canti di Chiara Alberani.

Al termine dello spettacolo Elena dialogherà con il pubblico.

 L’ingresso è libero e gratuito nei limiti della capienza della sala.

 IL LIBRO
“I sogni son desideri”, intonava la Cenerentola disneyana. Se qui la protagonista è “Cenerantola” e “I sogni son deleteri”, di sicuro qualcosa è cambiato. I protagonisti non ne possono più di obbedire al ruolo. “Stancaneve” è stufa di fare la serva ai nani, “Hanselovic e Greteluska” sono due minori stranieri non accompagnati e “La piccola fiammiferaia” è una bambina senza protezione. Scritte un po’ per gioco un po’ per dolore, le “controfiabe” mescolano le trame tradizionali, le rovesciano, le attualizzano. Dimenticato il lieto fine e il candore dell’infanzia, irridono gli adulti con le loro disillusioni.

 L’AUTRICE
Elena Buccoliero
 attraversa ruoli e passioni tesa nell’esecuzione di un unico disegno. Che il pretesto sia una formazione o un articolo, un’udienza o un laboratorio narrativo, gira e rigira, fa sempre le stesse cose: ascoltare e raccontare storie. Collabora con www.azionenonviolenta.it e www.ubiminor.org.

L’ILLUSTRATRICE
Giulia Boari
, illustratrice, grafica e designer, si occupa di progetti editoriali, comunicazione di immagine per le imprese, pubblicazioni per l’infanzia, senza dimenticare mai il primo amore: la vignetta umoristica. Garantisce personalmente di avere incontrato tutti i personaggi raccolti in questo libro.
www.giuliaboari.it

Paradiso Italia

Mirko Orlando presenta il volume Paradiso Italia

Giovedì 19 settembre ore 19 al Consorzio Factory Grisù di Ferrara il fotografo e illustratore Mirko Orlando presenta il volume Paradiso Italia, che raccoglie la voce e le storie degli immigrati clandestini in Italia

 Un fotografo italiano decide di dar voce ai migranti che vivono clandestinamente nel nostro paese. Si accampa con loro, raccoglie le loro storie, fotografa la loro quotidianità, nel tentativo di scavare più a fondo nel cuore del tema immigrazione. Chi sono queste persone? Cosa pensano di noi? Che visione hanno di uno stato di “emergenza” che dura ormai da troppo tempo? Dagli occupanti delle palazzine dell’ex Moi di Torino ai rifugiati delle baracche nella periferia di Ventimiglia, passando da chi tenta una fuga disperata tra le nevi della Val di Susa, fino ai braccianti che si oppongono al caporalato nel ghetto di Borgo Mezzanone, le storie di N, di J, di L raccontate in Paradiso Italia ci permettono di guardare l’immigrazione con occhi diversi, i loro.

L’autore Mirko Orlando per raccontare la propria esperienza dialogherà con:
l’avvocato Massimo Cipolla, dell’Associazione per gli Studi Giuridici sull’immigrazione, e Marco Belli, scrittore, fotografo e direttore di Elba Book Festival.

L’incontro, organizzato da Biblioteca Popolare GiardinoConsorzio Factoy Grisù e Edicola Edizioni, sarà coordinato da Ilaria Baraldi, consigliera comunale.

 L’autore

Mirko Orlando è nato a Napoli nel 1981. Diplomatosi all’Accademia delle Belle Arti di Roma, ha scritto per Gente di fotografiaL’aperitivo illustratoIlluminazioniFotoinfoStoria e futuro e pubblicato i saggi di antropologia visiva Fotografia post mortem (Castelvecchi), e Towards a general theory of post-mortem photography (Il Mulino). Dopo aver conosciuto il fotografo situazionista Pino Bertelli (che gli insegna a scattare fotografie come si tirano sanpietrini), riprende la macchina fotografica e decide di dedicarsi alla documentazione dei fenomeni di marginalità sociale. Lavora per la stampa periodica nazionale e pubblica alcuni reportage su BarricateADomusTracce, e il libro fotografico Il volto (e la voce) della strada (Lindau). Nel suo ultimo lavoro, Paradiso Italia, trova finalmente un equilibrio tra le sue molte “personalità”: un’opera di graphic journalism dove fotografia, illustrazione e scrittura, si fondono e collaborano affinché si possano narrare le trame che definiscono il nostro tempo.

  • 1
  • 2
Biblioteca Popolare Giardino

Viale Cavour 183
Piano terra Grattacielo
44121 Ferrara

info@bibliopopgiardino.it
Iscriviti alla nostra Newsletter