Laboratorio Albi illustrati

Incontrare gli Albi illustrati

  L’incontro, della durata di circa due ore, si terrà presso la Biblioteca Popolare Giardino, sabato 6 novembre 2021 a partire dalle 16.30, con Irene Catani, ferrarese, e socia della Cooperativa Equilibri di Modena, che da anni si occupa di educazione alla lettura, incontrando bambini e ragazzi in molte biblioteche d’Italia.L’obiettivo è iniziare a conoscere il mondo degli albi illustrati, partendo dalla convinzione che si tratti di vere delizie da leggere, guardare, toccare. L’invito è quello di cominciare a esplorare le parole, le figure minuziose e i colori precisi che gli albi illustrati custodiscono.Il laboratorio sarà composto di due parti: la prima più teorica, nella quale la formatrice parlerà degli albi in quanto libri portatori di linguaggi specifici (visivi e letterari), tentando di delineare alcuni criteri utili a riconoscere e selezionare albi di valore in un panorama editoriale in continua espansione. La seconda sarà di carattere pratico, con focalizzazioni sulla narrazione a voce alta supportata dal libro e sulle possibilità di relazione che l’albo illustrato mette in gioco.Tutti, adulti o piccini, possono scoprirne i tesori e decidere di condividerli con gli altri, anche attraverso la lettura a voce alta. Si tratta di un’occasione per sbirciare tra le pagine di una tipologia di libro che, tante volte, gli adulti pensano appartenga solo al mondo dei bambini e delle bambine e che, invece, spesso parla un linguaggio universale (questa è la ragione dell’efficacia straordinaria del picture book nell’infanzia, ma anche del senso di meraviglia che provoca a tutte le età).Alla fine dell’incontro verrà fornito ai partecipanti un elenco bibliografico.
NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI è di 10, per garantire a tutti e tutte un buon livello di partecipazione.
 Per informazioni e iscrizioni: irene.catani@gmail.com

Lavori in corso

maggio 2021

Nonostante la chiusura della nostra biblioteca le attività di bach office fervono alacremente.
Ecco qualche aggiornamento.

Il Ministero per i beni culturali ogni anno eroga su progetto, fondi alle biblioteche non statali. Abbiamo ricevuto 2.103 euro sul 2020 per l’acquisto di scaffali e per la catalogazione.

Inizieremo a sistemare il materiale acquistato – librerie, tavoli, cassettiera …. –  dal 5 maggio e contiamo di ultimare il lavori entro il mese.

E’ stata conclusa la catalogazione, a cura della Coop Le Pagine di Ferrara, di questa prima tranche di libri in lingua straniera alcuni dei quali appartenenti alla donazione Franco Argento.

Per quanto riguarda il bando del 2021 il direttivo ha deciso di proporre la prosecuzione della catalogazione e l’acquisto di libri per ragazzi, con particolare attenzione ai libri in CAA e ai silent book.


Abbiamo partecipato insieme ad altre associazioni del quartiere ad un bando regionale presentato dall’associazione capofila Un bel dì che prevedono, per quanto ci riguarda, attività di letture ad alta voce e/o maratone di lettura da fare nei giardini del grattacielo questa estate. Siamo in attesa di conoscere l’esito.


Giardino del grattacielo. Abbiamo avuto un paio di incontri col Centro di Mediazione sull’organizzazione delle attività estive nei nuovi giardini, dai quali però non sono emerse delle certezze in merito ai finanziamenti. In ogni caso abbiamo proposto al Comune l’acquisto di arredi urbani da collocare nel prato di fronte alla biblioteca per facilitare lo svolgimento delle nostre attività: tavolini da picnic e panchine e/o seggiole. Riproporremo entro la fine settimana, insieme a Offcina Meca, questa spesa, non avendo ricevuto nessun riscontro.

Per tutta l’estate sarà montato un palco attrezzato con tutta la strumentazione. Proporremo, come biblioteca, una maratona di lettura a settembre. Temi e modalità da decidere insieme. organizzeremo le nostre tradizionali e caratterizzanti attività di presentazioni librarie, laboratori coi bambini, language cafè, visite guidate al quartiere, ecc.


Ferrara contemporanea. Abbiamo ottenuto i finanziamenti anche per quest’ultima annualità 2021 (1500 euro), occorre quindi organizzare le attività entro fine anno. La novità nella progettazione di quest’anno (oltre ai laboratori consueti di Irene Catani sugli albi illustrati, di Chiara Tarabotti sulla scrittura drammaturgica e di Franco Antolini sulla costruzione del libro)  è rappresentata dall’inserimento di laboratori/incontri realizzati da Kelvin  sull’utilizzo della videocamera per produrre video, booktrailer e/o podcast.

Editoria e scrittura

Ferrara Contemporanea

 COSTRUIRE I LIBRI: Laboratorio di legatoria

Nel corso del laboratorio che vedrà il coinvolgimento degli studenti del Liceo Artistico Dosso Dossi, si eseguiranno alcune legature, da quelle tradizionali a quelle di tipo creativo ed etnico, come la legatura copta, quella orientale ed altre.

I campioni realizzati rimarranno ai corsisti come campioni e promemoria nella realizzazione di lavori futuri.

L’intento è quello di far conoscere le tecniche di legatura a mano del libro, un’arte che si sta perdendo e che potrà avere una nuova occasione di vita attraverso la creatività e la fantasia dei giovani.

La fusione tra antiche tecniche e moderni modi espressivi non potrà che dare buoni risultati.

Laboratorio  a cura di Biblioteca Popolare Giardino

QUANDO: da Ottobre a Dicembre, 2 incontri

DOVE: Liceo Artistico Dosso Dossi, Ferrara

PARTECIPANTI:
Studentesse e studenti del Liceo Artistico Dosso Dossi

SCRIVERE PER RECITARE: laboratori di scrittura drammaturgica

Il laboratorio di scrittura drammaturgica con Chiara Tarabotti è rivolto a studentesse e studenti del liceo Carducci frequentanti il ramo Scienze umane, progetto Musica&Spettacolo. Si partirà dall’analisi di un testo teatrale appartenente alla tradizione e collegato al programma scolastico, per poi arrivare a stimolare nelle ragazze e nei ragazzi la produzione di un testo proprio, seguendo le regole tipiche della scrittura teatrale.

Il laboratorio verrà svolto attraverso incontri teorici e pratici da svolgersi in presenza o a distanza.
Testi classici verranno analizzati e studiati per trarne le principali regole di composizione di un dramma: le ragazze e i ragazzi avranno così a disposizione degli attrezzi per poter comporre in autonomia alcune scene in forma di copione.Laboratorio di scrittura drammaturgica con Chiara Tarabotti, a cura di Biblioteca Popolare Giardino

Chiara Tarabotti

  • Chiara Tarabotti lavora professionalmente in ambito teatrale dal 2006 come regista e autrice. Ha curato diverse regie in ambito lirico e di prosa. È autrice (e regista) de La bomba. Della necessità del fare, La crepa, Immaginate il mio stupore, The bomb. Action must be taken e Deserto, il cui testo vince il Concorso Europeo per il Teatro e la Drammaturgia Tragos 2020. Dal 2016 è docente del laboratorio di drammaturgia per Ferrara Off Teatro di Ferrara e cura diversi

QUANDO: da Ottobre a Dicembre, 3 incontri

DOVE: Liceo Carducci, Ferrara

PARTECIPANTI:
Studentesse e studenti Liceo Carducci, progetto Musica&Spettacolo.

Ferrara Contemporaneahttps://www.ferraracontemporanea.it/index.php/category/editoria-e-scrittura/

Fotografare la cultura

con Kelvin Pereira Dos Santos

Laboratorio di fotografia organizzato da Biblioteca Popolare Giardino Ferrara in collaborazione con Kelvin Pereira Dos Santos tutti i sabati pomeriggio dalle 14.30 alle 16.00, dal 30 Ottobre all’11 Dicembre 2021, con eccezione di sabato 13 Novembre 

 Il progetto prevede un percorso introduttivo sulle basi della fotografia, dando priorità alle nozioni principali e generali di essa attraverso la pratica, lettura e applicazione contemporanea commerciale di queste conoscenze/tecniche, per impostare il lavoro di ricerca fotografica artistica e documentativa.

L’obiettivo è quello di fornire gli strumenti per la documentazione fotografica della produzione culturale locale. Le persone coinvolte nel progetto scopriranno quali sono i requisiti principali per poterlo fare, ma avranno anche l’opportunità di capire quando una fotografia stravolge i canoni con una finalità critico-artistica.

Gli incontri si svolgeranno in due spazi diversi: all’interno di uno spazio chiuso con accesso a internet e l’uso di un proiettore per le analisi fotografiche; all’esterno, in spazi diversi della città, per le produzioni pratiche fotografiche.
Un possibile caso potrebbe essere una lezione pratica durante un evento culturale. 

Per rendere questa esperienza accessibile, utilizzeremo il cellulare come principale strumento di ricerca e produzione.
Sono fondamentali un minimo di 6 incontri.

Per informazioni e iscrizioni inviare una mail a: keptos.official@gmail.com

Laboratorio di ghirlande

sabato 11  dicembre 2021 alle ore 17

Laboratorio di costruzione ghirlande natalizie, aperto a tutti adulti e bambini, presso i locali della Biblioteca Popolare Giardino in viale Cavour, 183 Ferrara (piano terra del grattacielo).
Per partecipare è richiesto il  GreenPass e l’uso della mascherina.

Altri sguardi – presentazione

Altri sguardi” di Olmo Losca

 La Biblioteca Popolare Giardino riprende la sua programmazione autunnale con la presentazione del libro di poesie Altri sguardi di Olmo Losca (Editore, La Vita Felice ). Dialogherà con l’autore Angelo Andreotti

 L’incontro avrà luogo venerdì 15 ottobre alle ore 17,30 presso la Sala Convitto del Consorzio Factory Grisù, via Poledrelli 21.

Nella sua prefazione Maddalena Porcelli ci introduce alla poesia di Losco

nel modo in cui lui concepisce la poesia, ossia come la condizione necessaria per riflettere, anche se in un dialogo serrato con se stessi, sull’essenzialità delle relazioni che intessiamo con il mondo, fondate sempre di più su costruzioni mentali indotte e pertanto deleterie.
Non troveremo mai nei suoi versi un tono moralistico e perentorio, piuttosto l’espressione, attraverso un’intensa capacità di evocazione dei sensi e dei sentimenti, di un diverso modo di guardare alla vita; un poetare che contiene, direi magicamente, per un’ incomprensibile dote naturale del poeta, tutti quegli elementi capaci di scuoterci da un sedimentato torpore; un risveglio talvolta dolce, tal altra brusco, ma capace in entrambi i casi di riportarci di fronte al reale.
Del resto cos’è altrimenti la poesia se incapace di colpire, seppur simbolicamente, con la freccia scoccata dall’arco che il più delle volte ci sfiora e della quale percepiamo il sibilo o che ci colpisce in pieno petto provocando in ogni caso un risveglio dei sensi assopiti? ….

 Olmo Losca, classe1969, è un poeta e scrittore libertario italiano autore di versi sociali e racconti-favole per adolescenti. E’ autore, inoltre, di saggi e articoli sulla questione animale, sull’ecologismo e sulla critica sociale, con particolare attenzione all’anarchismo legato all’antispecismo
Cura dal 2017 un canale YouTube dove legge i suoi versi accompagnandosi con la musica e un sito internet di poesia e approfondimenti sociali dal titolo simbolico Frecce in versi

 Angelo Andreotti, nato nel 1960, vive a Ferrara dove dirige le Biblioteche e gli Archivi. Collabora con la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari.
Scrive narrativa, poesia, saggi su arti visive e letteratura.

_________________________________________________________________________
Per partecipare all’evento è necessario il “Green Pass” (Certificazione verde COVID – !9)

Alle origini del Dracula …

Presentazione: Alle origini del Dracula di Bram Stoker: dal folklore alla letteratura

La Biblioteca Popolare Giardino, al secondo appuntamento della sua programmazione autunnale, invita alla presentazione del libro: “ Alle origini del Dracula di Bram Stoker: dal folklore alla letteratura” di Sara Alice Manis (Edizione Bookabook ).

Dialogherà con l’autrice Arianna Chendi

 L’incontro avrà luogo sabato 23 ottobre alle ore 17,30 presso la Biblioteca Popolare Giardino, v.le Cavour 183 – Ferrara (ai piedi del grattacielo)

 Tutto il mondo ricorda il Dracula del grande schermo. Pochi, però, ne conoscono la versione letteraria e hanno letto il capolavoro dello scrittore irlandese Bram Stoker. Malgrado l’immeritato trattamento riservato all’autore, il Conte Dracula è senza dubbio entrato nell’immaginario collettivo, al punto da venire totalmente identificato col vampiro in genere. Quanto, però, questa figura dell’immaginario comune ha del personaggio di Stoker? Quanto, invece, è dovuto a contaminazioni successive, anche e soprattutto in ambito cinematografico? E infine, in che misura il Conte era stato inventato da Stoker e quanto quest’ultimo aveva invece attinto alla letteratura gotica e, soprattutto, al folklore e alle tradizioni dell’Europa centro-orientale? Questo appassionato saggio critico si propone di contrastare la tendenza che ha reso immortale un personaggio, dimenticando un artista, che fu non solo grande scrittore, ma anche giornalista, critico, impresario teatrale ed emblematica figura del suo tempo.

 Sara Alice Manis

Nata nel 1980 in Sardegna, studia a Cagliari poi a Forlì, oggi vive a Bologna.
Così si racconta : Ho sempre amato i libri… La passione per la lettura ha poi portato a quella per la letteratura e per le lingue. L’incontro coi grandi classici ha fatto sì che in me il sogno di diventare scrittrice facesse capolino e diventasse, con gli anni, sempre più insistente. Gli anni e la vita mi hanno portato a specializzarmi nelle lingue straniere, a lavorare nei settori più disparati…. Il sogno di scrivere, però, non mi ha mai abbandonato.

Il saggio che presentiamo è la sua prima opera.

________________________________________________________________________

Per partecipare all’evento è necessario il “Green Pass” (Certificazione verde COVID – !9)

Leggiamoci negli occhi

Parole contro la violenza

mercoledì 24 Novembre 2021 a partire dalle ore 17.30

Biblioteca Popolare Giardino viale Cavour, 183 Ferrara

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne 2021

Azione poetica diffusa “a tu per tu”
 
In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, le biblioteche di Ferrara, all’unisono, propongono una performance poetica per uno spettatore alla volta.
 
L’evento si svolgerà contestualmente nelle seguenti biblioteche:
Biblioteca comunale Ariostea, Biblioteca Casa Niccolini, Biblioteca Giorgio Bassani, Biblioteca Dino Tebaldi, Biblioteca Gianni Rodari, Biblioteca Aldo Luppi, Biblioteca – Udi Ferrara, Biblioteca Popolare Giardino, Biblioteca Centro Documentazione Donna
 
Per l’occasione verrà attivato un workshop di lettura a voce alta a cura di Ferrara Off.
 
L’ingresso è libero
 
A cura del Servizio Biblioteche e Archivi in collaborazione con Ferrara Off Teatro e Associazione Circi

Un libro a merenda

Un tè con zia Jane, una chiacchierata sui romanzi di Jane Austen

venerdì 17 dicembre, alle ore 17 presso la Biblioteca Popolare Giardino

Il 16 dicembre è la ricorrenza del compleanno della Austen, così si è  pensato di cominciare proprio con lei Un libro a merenda, ciclo di conversazioni intorno a un tavolo …per immergersi nell’atmosfera di un libro, farsi raccontare da chi lo ha amato il suo fascino, ascoltarne qualche brano , sorseggiando insieme una bevanda calda….

vi aspettiamo!!!

Biblioteca Popolare Giardino

Viale Cavour 183
Piano terra Grattacielo
44121 Ferrara

info@bibliopopgiardino.it
Iscriviti alla nostra Newsletter